CONDENSATORI MONOFASE MT ORTEA BIORIF

La serie di condensatori Ortea BIORIF è una gamma completa di soluzioni per la correzione del fattore di potenza MT e AT.

Sono progettati e fabbricati utilizzando le più moderne tecnologie, garantendo una lunga aspettativa di vita e un’elevata affidabilità. La serie Ortea BIORIF è progettata nel pieno rispetto delle norme applicabili (IEC 60871, ANSI, IEEE 18, NEMA CP-1, ecc): sono quindi adatti per l’installazione in qualsiasi ambiente o condizioni in aderenza alle norme di cui sopra.

Ortea Next realizza due tipi di condensatori monofase:

  • senza fusibili interni
  • con fusibili interni.

I condensatori MT sono realizzati internamente collegando in serie un certo numero di gruppi di elementi in parallelo.  Nei condensatori con fusibili interni, c’è un fusibile in serie ad ogni elemento che fonde e isola lo stesso in caso di perforazione del dielettrico: così i condensatori possono continuare a funzionare con una piccola riduzione di potenza.

Nel caso di condensatori senza fusibili interni la perforazione dell’elemento cortocircuita l’intero gruppo in serie a cui appartiene, e i condensatori continuano a funzionare con un guasto interno. La scelta dei tipi di condensatori dipende dalla scelta del progettista del banco oltre che dalla potenza e tensione nominale.

Condensatori monofase MT Ortea BIORIF senza fusibili interni

Le piccole batterie di condensatori sono realizzate con condensatori monofase senza fusibili interni, sono collegate a triangolo e protette con fusibili limitatori di corrente HRC.

Le batterie di condensatori di potenza superiore sono composte da almeno sei condensatori monofase o tre sdoppiati, senza fusibili interni, con batteria di condensatori collegati in doppia stella isolata e protezione dallo squilibrio.

Nel caso di condensatori senza fusibili interni, le batterie di condensatori di potenza superiore utilizzano un unico fusibile esterno ad espulsione per ogni condensatore; questo fusibile, specifico per condensatori di potenza, è molto semplice ed efficace, e permette un’immediata evidenza del condensatore guasto.

In questo tipo di banchi il numero di condensatori è scelto in modo da permettere al banco di continuare a funzionare anche nel caso in cui un condensatore sia stato isolato dall’intervento del suo fusibile.

La protezione a squilibrio applicata a questi banchi, che funziona come una protezione a priorità inferiore, provvederà a scollegare il banco di condensatori dopo che un certo numero di condensatori è fuori servizio.

I condensatori senza fusibili interni, che hanno perdite minori di quelli con fusibili interni, sono progettati per una resistenza dielettrica inferiore e sono quindi molto più robusti e affidabili.

Come detto in precedenza in questi condensatori ogni elemento capacitivo all’interno del condensatore ha un fusibile interno in serie. Nel caso in cui un elemento abbia un guasto, il fusibile interviene per escludere l’elemento danneggiato, senza mettere fuori servizio gli elementi in parallelo. La rottura del fusibile è molto veloce (decine di millisecondi) a causa dell’energia immagazzinata negli elementi in parallelo. In queste condizioni le protezioni esterne non possono intervenire e il condensatore può rimanere in servizio con una piccola riduzione di capacità. L’alta affidabilità di queste soluzioni permette di progettare condensatori con un maggiore stress dielettrico e quindi unità di volume ridotto e maggiore potenza reattiva per unità di volume.

BATTERIE DI CONDENSATORI

Ortea Next propone batterie di condensatori di media tensione assemblando i condensatori Ortea BIORIF con altri componenti per realizzare soluzioni integrate e complete.

Le batterie di condensatori possono essere adatte per uso interno o esterno, con reattori di smorzamento, reattori accordati o detuned per il blocco o l’assorbimento delle armoniche.

Lo schema più adottato è quello a doppia stella isolata con protezione a squilibrio tra i due centri stella, che permette di individuare un singolo guasto all’interno del condensatore.

Il banco, a seconda del tipo di condensatore, potrebbe anche essere dotato dei seguenti mezzi di protezione:

  • Fusibili ad espulsione o HRC
  • Fusibili interni al condensatore

QUADRI DI BATTERIE DI CONDENSATORI

Ortea Next propone quadri di batterie di condensatori in diverse versioni (fisse o automatiche, con reattori di inserzione, blocco e assorbimento).